Ultima modifica: 25 Luglio 2016

Scelte educative

P.O.F.
per rispondere ai bisogni formativi
8.
Dall’analisi degli adolescenti di oggi è emersa l’esigenza di privilegiare alcune prioritarie SCELTE FORMATIVE , per interpretare i bisogni delle nuove generazioni nelle sfere della socialità ristretta, della vita collettiva, della progettualità e del transito all’età adulta.
Le scelte formative prioritarie assunte dal Collegio Docenti
è   Il contributo specifico della scuola: concorrere alla formazione complessiva della persona dell’adolescente attraverso i saperi disciplinari, in un clima di relazioni umane significative tra giovani e adulti ( con l’uso formativo delle discipline )
è   L’educazione delle emozioni (attraverso i saperi disciplinari e l’esperienza delle relazioni): le competenze relazionali e l’intelligenza emotiva
è   L’educazione delle abilità cognitive e di ragionamento (la razionalità critica e scientifica): formare all’argomentazione, al rigore del ragionamento, al pensiero consapevole (attraverso i saperi disciplinari e l’esperienza delle relazioni)
è   La comunità scolastica come palestra di educazione alla vita sociale, l’apertura  alla realtà locale e al Territorio
è   Le proposte di esperienza nel mondo del volontariato
è   Educare alla cittadinanza, all’Europa, a essere cittadini del mondo
è   Un inserimento consapevole, critico e competente nel mondo contemporaneo:
w una scuola “esigente” sul versante delle conoscenze culturali e delle competenze, necessarie a inserirsi nella complessità sociale contemporanea (globalizzazione);
w sviluppare capacità d’iniziativa, progettuali e critiche;
w apertura alla speranza: formare giovani capaci di utopiae realismo;
w il “valore”del lavoro:  valenza soggettiva e sociale della scelta e dell’impegno professionali (autorealizzazione – identità);
w la responsabilità come valore e come soddisfazione: scoprire uno scopo per cui vale la pena “impegnarsi”.
a
q Tali scelte si concretano nei percorsi educativi proposti alle singole classi.
(vedi l’apposita sezione del P.O.F. )
q Dovranno declinarsi coerentemente – nell’attuazione della proposta educativa – con le scelte culturali, metodologiche e didattiche definite nel Piano dell’Offerta Formativa di Istituto.